Imposta filtri

Documentario
Viaggio nella Chiesa di Francesco
Sono istruiti, amano famiglie e volontariato, temono il futuro per la mancanza del lavoro, non credono nei partiti ma votano. Sono i giovani. Statistiche alla mano. E in italia il 50% si professa credente o alla ricerca di Dio. A loro in ottobre il Papa si rivolgerà con un Sinodo per ascoltarli, capirli, aiutarli. “Non esiste la gioventù” ha detto il Papa, “esistono i giovani, con le loro storie che la chiesa vuole raccontare”. Nei mesi scorsi in 300, provenienti da tutto il mondo, hanno dialogato con Papa Francesco e sempre a Roma, l’11 e il 12 agosto 2018, il Papa incontrerà i giovani italiani. Per arrivare ai giovani, il Papa è sempre più social. E la chiesa di Francesco? occorre imparare nuove modalità di presenza e vicinanza, nuovi linguaggi. Rai Vaticano, con lo Speciale “Francesco e i cercatori di futuro”, a cura di Massimo Milone, con un reportage di Martha Michelini, montaggio di Rossella Borthè, ha fatto un viaggio tra le giovani generazioni, tra memoria e futuro. Parleranno uomini di chiesa, come il cardinale Lorenzo Baldisseri, che coordina il Sinodo e don Julián Carrón, anima di Comunione e Liberazione. Don Fabio Rosini che, in Italia, è motore di una coinvolgente catechesi giovanile e Mons. Michele Falabretti, responsabile per il sinodo e per la pastorale giovanile della CEI. La giovane attrice, Giusy Buscemi, protagonista di fiction Rai, lo scrittore Eraldo Affinati, con la sua scuola di italiano per immigrati, ormai laboratorio formativo per i giovani studenti italiani e l’anima femminile della Public Policy di Google, Giorgia Abeltino. Ma innanzitutto parleranno i “giovani, giovani cercatori di futuro”. A chi crede e chi non crede si rivolge Papa Francesco. Giovani, “faccia tosta”, ha detto, “siate coraggiosi e dite. Abbiamo bisogno di voi”.