Race - Il colore della vittoria

Regia: Stephen Hopkins

Con: Stephan James Jeremy Irons Amanda Crew Tony Curran Jason Sudeikis Carice van Houten Eli Goree David Kross Shanice Banton Barnaby Metschurat

Dalle 05:00

Il ritratto di un'icona mondiale. La storia dell'atleta statunitense Jesse Owens che, grazie ai suoi successi, viene spinto sulla scena mondiale delle Olimpiadi del 1936. Nonostante le tensioni razziali nell’America reduce dalla Grande Depressione, viene chiamato a rappresentare gli Stati Uniti ai Giochi Olimpici organizzati dalla Germania nazista a Berlino con il chiaro intento di propagandare la supremazia della razza ariana. Owens vince contro ogni aspettativa, diventando il primo atleta americano a vincere quattro medaglie d’oro in una sola Olimpiade: i 100 metri, i 200 metri, i 200 metri salto in lungo e la staffetta 4 x 100 e, inoltre, sfida l'ideologia nazista stringendo amicizia con l’avversario tedesco Carl Luz Long, beniamino di Adolf Hitler. Ma il Führer si rifiuterà di stringergli la mano e il presidente statunitense Franklin D. Roosevelt si rifiuterà di congratularsi con lui. Stephen Hopkins (che ricordiamo alla regia dei film "Under Suspicion" 2000 e "Thorne: Sleepyhead" 2010 e della miniserie tv "Traffic" 2004) dirige il primo film su Owens, la cui impresa ancora oggi ispira milioni di persone. La sceneggiatura, firmata da Joe Shrapnel e Anna Waterhouse (già autori dello script di "Frankie & Alice" 2010), punta i riflettori sugli anni più intensi della storia ...