Imposta filtri

Real Tv
Prima dell'alba
La notte di Salvo Sottile inizia a Napoli, a bordo di un autobus guidato da Anna, la “regina” dell’R6 che alle giornate caotiche di traffico cittadino preferisce la tranquillità delle ore notturne e le chiacchiere scambiate con qualche passeggero. Poi il viaggio di Sottile proseguirà a Firenze, tra un pub per stranieri e una festa chiamata Yalda propria di comunità iraniana. La festa è dedicata alla notte più lunga: il solstizio d’inverno e si svolge tra pietanze, danze tipiche e un po’ di nostalgia di casa. La notte però non è solo divertimento. È anche pericolo, schiavitù, ricatto e sottomissione. Si racconteranno le storie delle ragazze nigeriane arrivate in Italia con l’illusione di un futuro migliore, ma costrette a prostituirsi per pochi euro, sperando di pagare il riscatto al loro boss ed essere finalmente libere. Storie di vita come quelle degli operai di un’acciaieria di Vicenza che tutte le notti fondono l’acciaio creando i componenti per le pale eoliche. E poi c’è la notte di Serena e Steve, una escort e un gigolò che si raccontano mostrandoci il loro lato più intimo e i rapporti con i clienti tra cene, giochi erotici e sesso a pagamento E per finire una storia di chi ce l’ha fatta: Daniel, un ragazzo Rom che ha lasciato il campo di Tor Bella Monaca a Roma e lavora come fornaio.