Imposta filtri

Varieta'
La prova del cuoco
La XXXII settimana de La prova del cuoco 2018 si apre come di consueto, “Aspettando Antonella”, con l’anteprima del GazzetTinto in onda da San Benedetto del Tronto (AP), nelle Marche. Alle 12:00 in punto, Antonella Clerici saluta il caloroso pubblico dello studio 3 del centro Nomentano in Roma, per poi dare il via al primo round della gara pomodoro vs peperone: gli chef Renato Salvatori e Ivano Ricchebono possono guadagnare un importante vantaggio da spendere dopo le 13:00, quando accanto a loro ci saranno anche i concorrenti – Salvatore Pellino (Napoli) e Antonio Argentieri (Vasto). Le ricette realizzate dai maestri Alessandra Spisni, Sergio Barzetti e Natalìa Cattelani, precedono il racconto di Peppone, al secolo Giuseppe Calabrese, inviato questa volta a Torino per un giro tra chioschi e botteghe in cerca di polpette, grive (fagottini di carne) e caponet (involtini di cavolo). Da questo lunedì, inizia la fase conclusiva del torneo dei concorrenti de La prova del cuoco: otto dei migliori partecipanti di questa stagione accedono alle gare dei quarti di finale per provare ad aggiudicarsi i 30.000 euro in palio, che saranno assegnati il 1 giugno, al termine dell’ultimissima appassionante cinque giorni di gara. A giudicare cuochi e concorrenti, dal 16 al 20 aprile, Fiammetta Fadda, giornalista, volto televisivo e amica de La prova del cuoco, che ha il compito di valutare i due menù pensati e realizzati dalle coppie ai fornelli, in un tempo massimo di 20 minuti, a partire da ingredienti racchiusi in un box dal contenuto segreto.